Potente Preghiera alle Santissime Piaghe di Gesù

Questa Potente Preghiera va rivolta innanzi ad un Crocifisso, in casa da soli o con altri, tenendo accesa una o due candele, continuando poi a tenere un cero acceso per tre giorni consecutivi, pregando la Santissima Trinità, in tutti e tre i giorni, con sette Pater, Ave e Gloria.

Essa è ancor più efficace se viene rivolta a Gesù Eucaristico, innanzi al Santo Tabernacolo.

O Dio Padre, a Voi la Lode, a Voi l’Onore, a Voi la Gloria nei Secoli dei Secoli.

Amen. Amen. Amen.

O  Eterno  Creatore,  fiduciosi  della  Vostra  Divina  Misericordia,  Invochiamo

umilmente l’Agnello senza macchia, il Vostro Divin Figlio Gesù, Che si è donato ed immolato per la nostra salvezza e per la redenzione di tutto il genere umano.

O Padre Buono e Misericordioso, Vi chiediamo fiduciosi affinché, con il Vostro Spirito di Amore e  per mezzo del Preziosissimo Sangue di Cristo Gesù, possiate infondere su di noi la Forza della Grazia santificante.

O Dio Onnipotente, ci prostriamo innanzi alla Santissima Croce del Vostro

Divin Figlio Gesù, implorando di legare ed inchiodare ad Essa i nostri peccati, con tutto il loro male e la nostra sofferenza e il nostro pentimento.

O Buon Gesù, per mezzo dello Spirito Santo, per tutte le Tue Sante Piaghe e

del Tuo Cuore squarciato, invochiamo la Tua Misericordia, la Luce del Tuo Perdono.

O   Sacratissimo   Cuore   di   Gesù,   fiduciosi   della   Tua   Misericordia,   Ti

supplichiamo di avere pietà dei nostri peccati, che amaramente riconosciamo e di cui chiediamo umilmente perdono.

O Cristo Gesù, noi Ti invochiamo: Abbi pietà di noi.

 

O Gesù, Agnello di Dio, innanzi alla Tua Santa Croce, vogliamo contemplare tutte le Tue Piaghe: quelle delle Tue Mani e dei Tuoi Piedi inchiodati; quelle del Tuo Sacro Capo; quella della Tua Spalla; quella del Tuo Costato; quella del Tuo Sacratissimo Cuore  trafitto, dalle quali sgorga il Tuo Preziosissimo Sangue.

In  questa  intima  contemplazione,  Tu  segretamente  ci  parli  con  Amore,

imprimendo nella nostra mente e nel nostro cuore i bènefici effetti redentrici della

Tua Passione e della Tua Morte.

 

« O Signore Nostro Gesù, Divino Redentore, Tu che ti sei lasciato inchiodare per amore nostro, salvaci ed aiutaci per mezzo delle Tue Sante Piaghe; noi ci affidiamo ad Esse, perché con Esse Tu ci hai redenti; per mezzo di Esse, che Ti hanno procurato tanto dolore, Tu ci puoi guarire da tutti i nostri mali, temporali e spirituali.

O Gesù, Agnello di Dio, contempliamo la Piaga della Tua Mano destra inchiodata, trafitta da questo chiodo fino al legno della croce, da dove sgorga sangue fino a noi. Tu, con paziente umiltà, Ti sei lasciato inchiodare per amor nostro. Noi ci affidiamo a questa Tua Santa Piaga, poiché per mezzo suo ci hai potuto salvare, e per mezzo suo desideriamo essere guariti da tutti i nostri mali.

O Gesù, Agnello di Dio, vogliamo contemplare la Piaga della Tua Mano sinistra inchiodata, trafitta da questo chiodo fino al legno della croce, da dove sgorga sangue fino a noi. Tu, con mansuetudine, Ti sei lasciato inchiodare per amor nostro. Noi ci affidiamo a questa Tua Santa Piaga, poiché per mezzo suo ci hai potuto salvare.

O Signore Nostro Gesù, noi ci affidiamo a queste Tue Sante Mani, perché Esse siano sempre sopra di noi per guidarci e proteggerci.

O Gesù, Agnello di Dio, Contempliamo i Tuoi Piedi inchiodati da un unico chiodo, da dove sgorga sangue fino a noi. Tu, con tanta mitezza, Ti sei lasciato inchiodare per amor nostro. Noi ci affidiamo a queste Tue Sante Piaghe, poiché per mezzo di loro ci hai voluto salvare.

Guardiamo il Tuo Piede destro forato, sanguinante; ci affidiamo alla Piaga di questo Tuo Piede, poiché chi cammina con Te, o Signore, cammina nella Luce e non inciamperà mai, in quanto Tu ci sostieni affinché non vacilliamo.

Guardiamo il Tuo Piede sinistro, attraversato dal chiodo, mentre il Tuo Sangue cade su di noi; ci affidiamo alla Piaga di questo Tuo Piede, poiché Tu ci conduci sulla Via che ci porta al Padre, in

quanto Tu sei la Verità che ci illumina, Tu sei la Vita che si dona per noi.

O Gesù, Agnello di Dio, contempliamo il Tuo Costato, squarciato dalla lancia, dal quale esce sangue ed acqua; questo Sangue ci salva dalla morte e ci dona la vita; ci salva dalle tenebre donandoci la luce, dall’odio donandoci l’amore. L’acqua che sgorga dal Tuo Costato, o Signore, ci lava da tutti i nostri peccati e, anche se essi sono tanto rossi per la loro intensità, con il nostro pentimento, Tu li cancellerai, facendoli divenire bianchi come la neve.

O Gesù, Agnello di Dio, contempliamo il Tuo Capo trafitto da una folta corona di spine; essa Ti procura uno dei dolori più atroci nel Tuo Corpo. Tutto il Tuo Volto è sanguinante. Tu ci vuoi coprire con questo Sangue e, con questo Tuo dolore, Tu desideri che i nostri pensieri siano i Tuoi Pensieri, il Tuo Amore sia il nostro amore, affinché noi abbiamo pensieri di giustizia, di rettitudine, di carità.

Tutto il Tuo Corpo, O Signore Nostro Gesù, è dolorante e sanguina in continuazione per la salvezza dell’umanità intera; è così che Tu hai preso tutti i nostri peccati e li Hai inchiodati su questa Santa Croce.

O Cristo Gesù, fa che noi riusciamo ad essere definitivamente contriti di tutte le nostre colpe, per poterTi lodare e Glorificare per questa Tua Croce Vittoriosa. Amen. Amen. Amen. »

 

O Buon Gesù, Nostro Re e Redentore,

Che ci hai comprato a così caro prezzo, Che ci hai redenti e guariti

per mezzo del Tuo Preziosissimo Sangue e delle Tue Santissime Piaghe,

noi Ti ringraziamo, Ti Lodiamo e Ti Benediciamo.

( Gloria al Padre … )

 

A Te ho gridato, o Mio Signore,

e Tu mi hai guarito.

Ti loderò per sempre,

perché nel Santo Nome di Cristo Gesù ogni ginocchio si pieghi in Cielo, sulla Terra e sotto terra

e ogni lingua proclami che Gesù è il Signore,

a Gloria di Dio Padre.

 

Chi è come Dio, nessuno è come Dio! Chi è come Dio, nessuno è come Dio! Chi è come Dio, nessuno è come Dio!

Fuggite ‘potenze nemiche’: Gesù Cristo ha vinto! Fuggite ‘potenze nemiche’: Gesù Cristo ha vinto! Fuggite ‘potenze nemiche’: Gesù Cristo ha vinto!

 

Lode e Gloria a Dio Padre

Che E’ Creatore;

al Figlio Gesù

Che E’ Redentore

e allo Spirito Santo

Che E’ Amore.

Amen! Amen! Amen!

 

O grande e potente Arcangelo San Michele,

Principe delle Milizie Celesti,

per mezzo del Preziosissimo Sangue di Gesù, sparso sul Legno della Croce,

difendici nella battaglia contro le ‘potenze malefiche’,

distruggi il ‘potere delle tenebre’

ed incatena gli ‘spiriti immondi’ che ci circondano.

Amen.

 

Per mezzo del Preziosissimo Sangue di Gesù, sparso sul Legno della Croce,

grande e potente Principe Arcangelo San Raffaele, Medicina e Guarigione di Dio,

guarisci tutte le nostre infermità del corpo e dell’anima,

liberaci dai ‘mali’ che ci assoggettano nel tempo presente.

Amen.

 

Per mezzo del Preziosissimo Sangue di Gesù, sparso sul Legno della Croce,

grande e potente Principe Arcangelo Gabriele,

Potenza e Forza di Dio,

donaci la potenza di combattere il ‘male’, la Forza della Fede, la Forza della Speranza, la Forza della costante perseveranza,

affinché si possa a tutti recare il lieto annuncio della Pace, della Serenità e della Gioia del cuore.

Amen.

 

O Corte tutta Celeste, o Angeli e Santi del Paradiso, o San Giuseppe,

Padre Putativo del Divin Gesù,

pregate per tutti noi che ricorriamo a Voi.

 

O Beatissima Vergine Maria, Madre di Grazia e di Misericordia, o Regina delle Vittorie,

coprici con il Tuo materno Manto Celeste,

proteggici in tutti i nostri passi, prendici per mano

e portaci presso il Tuo Divin Figlio Gesù.

Sotto la Tua protezione cerchiamo rifugio, o Santa Madre di Dio,

non rifiutare le suppliche di noi che siamo nella prova

e liberaci da ogni pericolo,

O Vergine Gloriosa e Benedetta.

Amen.

 

( Salve Regina … )

 

Benediciamo il Signore

Benedetto sei Tu, Signore, Dio dei padri nostri, degno di Lode e di Gloria nei Secoli. Benedetto il Tuo Nome Glorioso e Santo, degno di Lode e di Gloria nei Secoli

Benedetto sei Tu nel Tuo Tempio Santo Glorioso, degno di Lode e di Gloria nei Secoli.

Benedetto sei Tu sul Trono del Tuo Regno,

degno di Lode e di Gloria nei Secoli.

 

Benedetto sei Tu Signore

Che penetri con lo sguardo gli abissi e Siedi sui Cherubini,

degno di Lode e di Gloria nei Secoli.

 

Benedite, figli dell’uomo, il Signore, lodateLo, glorificateLo ed esaltateLo nei secoli. Benedite spiriti e anime dei giusti, il Signore, lodateLo, glorificateLo ed esaltateLo nei secoli. Benedite, opere tutte del Signore, il Signore, lodateLo, glorificateLo ed esaltateLo nei secoli. Amen.

 

Preghiera di benedizione finale

(Si termina la Potente Preghiera con la particolare Benedizione finale, facendo  il Segno della Croce  e tenendo nella mano destra un Crocifisso rivolto verso se stessi, per invocare le Grazie Santificanti richieste.)

 

Il Signore Gesù Cristo sia accanto a noi per proteggerci.

Amen.

Sia dinanzi a noi per guidarci, sia sopra di noi per difenderci.

Amen.

Rivolga a noi il Suo sguardo, ci assista e ci Benedica.

Amen.

Su di noi tutti

scenda la Benedizione di Dio Onnipotente,

Che E’ il

il Padre Che ci ha Creati,

il Figlio Che ci ha Redenti

e lo Spirito Santo Che ci ha Amati.

Amen.