Piccolo metodo per avviare alla preghiera interiore
“La cima della preghiera si colloca al di là delle parole. La preghiera profonda finisce per essere uno scambio di sguardi tra Lui e me. So che Egli mi guarda in ogni momento con un amore infinito, come una madre contempla il suo piccolo, e io, tacendo, rivolgo gli occhi della mia anima verso il Suo splendore”

Qui tutto il testo scritto da Agnès Sochor

Fonte: www.laparola.it