Prima conoscenza

Giovanni Paolo II, alla conclusione della cerimonia di canonizzazione di Giuseppe Moscati, prima della recita dell'Angelus, ricordava, tra l'altro, le parole confidate dal nuovo Santo alla signorina Emma Picchillo, che ha trascorso quasi tutta la sua vita all'ombra del Santuario di Pompei ed è stata per vari anni segretaria di Bartolo Longo: "Quanta dolcezza provo nel comunicarmi nel Santuario di Pompei, ai piedi della Madonna mi sembra di diventare più piccolo e Gli [a Gesù] dico le cose come sono".

Il Santo attinse una particolare devozione alla Regina del Rosario dallo stesso Beato Bartolo Longo, che conobbe quando, passata a Napoli la famiglia per il trasferimento del padre, Francesco, dalla corte di appello di Ancona a quella partenopea, veniva molto spesso condotto all'Istituto fondato dalla S. Caterina Volpicelli nel palazzo Petrone alla Salute.