SiteGround web hosting Joomla Templates

Errore
  • XML Parsing Error at 1:137. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:137. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:354. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:137. Error 9: Invalid character




(Padre Pio di Francesco Gentile)


________________________


DETTE DA PADRE PIO


A P. Pio da Pietrelcina una volta fu detto:

«Padre, oggi dicono che il Rosario ha fatto il suo tempo...

In tante chiese non lo si prega più».
 

Padre Pio rispose:

 «Satana mira sempre a distruggere questa preghiera,

ma non ci riuscirà mai:

è la preghiera di Colei che trionfa su tutto e su tutti.

È Lei che ce l'ha insegnata,

come Gesù ci ha insegnato il Pater Noster».

Qualche giorno prima della morte,

a Padre Pio fu chiesto di dire qualche buona parola.

Padre Pio rispose con voce profonda e paterna:

«Amate la Madonna e fateLa amare.

Pregate sempre il Rosario».

Fu quasi il suo testamento, tutto mariano.



«Padre Eusebio, prendi la mia arma dalla tasca dell’abito».

Padre Eusebio non capiva e Padre Pio gli indicò la tasca del saio

dove si trovava la sua corona.

I suoi figli spirituali più intimi avevano capito bene

cosa fosse il Rosario per Padre Pio.

Scrive Cleonice Morcaldi:

«la sera prima che morisse era al solito posto,

sulla verandina, con l’arma in mano».





“ AMATE E FATE AMARE LA MADONNA “

  




Da alcuni scritti di Padre Pio

 

 

 

(Sul Santo Rosario)

 

“Pregatelo spesso, appena potete.

Satana cerca di distruggere questa preghiera

ma non ci riuscirà mai.

E’ una preghiera che regna su tutto e su tutti.

Lei ci ha insegnato a pregare con il Rosario,

come Gesù ci ha insegnato a pregare

Nostro Padre nei Cieli”.

( San Pio da Pietrelcina )



(Sulla pace dell’anima)

 

“Rammentatevi che la pace dello spirito può mantenersi in mezzo a tutte le tempeste della vita presente; essa, sapete benissimo, consiste essenzialmente nella concordia con il nostro prossimo, desiderandogli ogni bene; consiste ancora nell'essere in amicizia con Dio, mediante la Grazia santificante e la prova di essere uniti a Dio è quella morale certezza che noi abbiamo di non essere in peccato mortale, che gravita sulla nostra anima. La pace, infine, consiste nell'aver riportato vittoria sul Mondo, sul demonio e sulle proprie passioni”.

  

“Sii amante e praticante della semplicità e dell'umiltà, non curarti dei giudizi del Mondo, perché se questo Mondo non avesse qualcosa da dire contro di te, non saresti veramente servo di Dio.

L'umiltà e la carità vanno di pari passo, l'una glorifica mentre l'altra santifica. L'umiltà e la purezza dei costumi sono ali che elevano fino a Dio e quasi divinizzano. Perciò sii sempre e in tutto umile, serbando sempre gelosamente la purezza del tuo corpo e del tuo cuore”.

 

“Vigilanza, preghiera ed umiltà sono armi per vincere le tentazioni tutte, che non devono andare mai scompagnate da una fiducia illimitata in Dio (la Fede), non mai arrestandoci a metà strada”. (Epist. II, p. 431)



Alcune importanti

e sconosciute rivelazioni

si possono leggere

cliccando sotto su

LE PROFEZIE DI PADRE PIO



 





Movimento Laico di Preghiera

BEATO BARTOLO LONGO


Per comunicazioni o richieste

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.





 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per scopi di marketing e servizi in linea con le tue preferenze.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Politica Privacy.

Io accetto i Cookie per questo sito